Stai navigando con un browser obsoleto. per favore aggiorna il tuo browser per migliorare la tua esperienza e la tua sicurezza.

Informativa ai sensi del Regolamento UE 2019/2088

Informativa ai sensi degli artt. 3 comma 1, 4 comma 1 e 5 comma 1 del Regolamento UE 2019/2088

CDP Venture Capital SGR S.p.A. (la “Società”), opera con l’obiettivo di semplificare e rafforzare il settore del venture capital e il tessuto economico-produttivo del Paese e, nell’ambito di tale mission attribuisce particolare rilevanza ai fattori ambientali, sociali e di governance (ESG), ispirando gli aspetti sostanziali della propria attività a principi di responsabilità ESG. 

Sin da subito, la Società ha posto attenzione agli obiettivi ESG, istituendo, già nel corso dell’anno 2020, un comitato endo-consiliare sulla sostenibilità. Inoltre, tenuto conto della peculiarità dei fondi gestiti dalla SGR, aventi una forte vocazione all’innovazione e alla digitalizzazione e con un portafoglio altamente diversificato, è ragionevole attendersi un rischio di sostenibilità ridotto.

Nel corso del 2021, la Società si è dotata di una propria Policy interna ESG, che descrive l’approccio della SGR ai principi ESG al fine di prevenire l’insorgere dei relativi rischi potenziali e di assicurarne il presidio in coerenza con la specifica operatività di business.

Con l’adozione della predetta Policy, approvata dal Consiglio di Amministrazione della Società, la SGR si è impegnata ad includere e declinare le implicazioni e i rischi ESG all’interno della propria operatività, ispirandosi ai più elevati standard e best practices del settore di riferimento. 

La Società ha definito i principi che guidano l’integrazione degli aspetti ESG nella gestione delle proprie operazioni, con il fine di contribuire alla generazione di impatti positivi per la collettività. In particolare, la Società si è impegnata a:

  • promuovere l’integrazione dei fattori ESG all’interno delle attività delle società partecipate dai    Fondi gestiti in modo da sollecitare una maggior consapevolezza sulle tematiche di sostenibilità e   la generazione di impatti positivi sulla collettività;
  • a valorizzare il rapporto con tutti gli stakeholder che gravitano attorno alla SGR tramite attività di engagement e piani di miglioramento condivisi;
  • ad identificare le modalità di engagement e di gestione di un dialogo attivo con le società        partecipate, al fine di consentire il monitoraggio dei profili di rischio delle società in portafoglio, il raggiungimento degli obiettivi ESG prefissati e la raccolta di feedback continui per le evoluzioni della strategia ESG adottata dalla SGR.

Ai fini del perseguimento dei succitati obiettivi e nell’ottica di individuare la propria strategia ESG, CDP Venture Capital ha adottato un approccio volto ad integrare nelle proprie politiche di investimento le principali tematiche rientranti nell’ambito “Impact Innovation” e “Transizione Energetica” che la SGR intende perseguire.

In merito ai “principal adverse impacts” o “PAI”, tenuto conto delle caratteristiche relative all’operatività della SGR e della natura dei Fondi nonché delle società target oggetto di investimento, CDP Venture Capital al momento non tiene pienamente in considerazione i principali effetti negativi causati dalle decisioni di investimento intraprese dalla SGR sui fattori di sostenibilità individuati dalla normativa in ambito ESG.

La SGR ha comunque avviato un processo di due diligence finalizzato ad identificare quali tra i principali impatti negativi, causati dalle decisioni di investimento individuati dalla normativa in ambito ESG, siano applicabili ai Fondi istituiti tenuto conto delle caratteristiche relative all’operatività degli stessi nonché della natura delle società target di investimento. 

In particolare, l'impatto ambientale e sociale delle attività delle società partecipate dai Fondi di CDP Venture Capital sarà valutato su base continuativa attraverso l'integrazione di quei PAI identificati come rilevanti nel processo di due diligence.  La SGR svolgerà, con frequenza annuale, una rendicontazione dei PAI, sulla base di una preliminare attività di rilevazione per ogni Fondo degli indicatori la cui misurazione risulta possibile e coerente con le tipologie di società partecipate dai Fondi stessi. 

Infine, si informa che CDP Venture Capital SGR S.p.A., promuove la coerenza delle attività condotte con gli aspetti di sostenibilità. A tal proposito, CDP Venture Capital SGR S.p.A. prende in considerazione gli obiettivi ESG nelle proprie politiche di remunerazione in modo tale da renderli un obiettivo costante e duraturo nell’ambito della propria politica e coerente con l’integrazione dei rischi di sostenibilità. CDP Venture Capital SGR S.p.A. crede che tali obiettivi possano influire positivamente sulla realizzazione dei target strategici della SGR stessa, e per tale ragione ne incentiva il raggiungimento.
 

 

L’ecosistema a supporto dell’innovazione in Italia