Stai navigando con un browser obsoleto. per favore aggiorna il tuo browser per migliorare la tua esperienza e la tua sicurezza.

Informativa ai sensi del Regolamento UE 2019/2088

Informativa ai sensi degli artt. 3 comma 1, 4 comma 1 e 5, comma 1 del Regolamento UE 2019/2088


CDP Venture Capital SGR S.p.A., “nata” nel corso dell’anno 2020 con l’obiettivo di semplificare e rafforzare il settore del venture capital e il tessuto economico-produttivo del Paese, attribuisce particolare rilevanza ai fattori ambientali, sociali e di governance (ESG), ispirando gli aspetti sostanziali della propria attività a principi di responsabilità ESG. Nel corso del primo anno di attività, CDP Venture Capital SGR S.p.A. ha posto in essere il proprio piano di azione per l’implementazione del corpo procedurale. In tale contesto, CDP Venture Capital SGR S.p.A. adotterà entro il primo semestre 2021 una propria policy ESG con l’obiettivo di presidiare i rischi di sostenibilità con riferimento alle attività di investimento dei fondi da essa gestiti anche nell’ottica di valutare i possibili impatti di tali rischi sul rendimento dei propri investimenti. Si rappresenta, in ogni caso, che CDP Venture Capital SGR S.p.A., è stata sin da subito attenta agli obiettivi ESG, tanto che nel corso dell’anno 2020 ha istituito un comitato endo-consiliare sulla sostenibilità. Inoltre, tenuto conto della peculiarità dei fondi gestiti da CDP Venture Capital SGR S.p.A, con una forte vocazione all’innovazione e alla digitalizzazione e con un portafoglio altamente diversificato, è ragionevole attendersi un rischio di sostenibilità ridotto.
 
CDP Venture Capital SGR S.p.A. tiene conto di criteri ESG nelle proprie decisioni di investimento. Tuttavia , allo stato attuale, non tiene in considerazione i principali effetti negativi (cd “PAI”, ossia “Principal Adverse Impacts”) sui fattori di sostenibilità. In ogni caso, CDP Venture Capital SGR S.p.A. si riserva la decisione di prendere in considerazione tali principali effetti negativi in occasione dell’adozione della propria policy ESG – che, come sopra indicato, avverrà entro il primo semestre 2021 - tenuto anche conto della momentanea assenza di una definitiva individuazione dei PAI così come richiamati nell’Annex 1, Tabella 1 e successive del Regulatory Technical Standards pubblicato dall’ESMA il 2 Febbraio 2021 (“RTS”).
 
CDP Venture Capital SGR S.p.A. promuove la coerenza delle attività condotte con gli aspetti di sostenibilità. A tal proposito, CDP Venture Capital SGR S.p.A. prende in considerazione gli obiettivi ESG nelle proprie politiche di remunerazione ed a tal fine implementerà nella propria policy di remunerazione, entro il primo semestre 2021, i profili ESG in modo tale da renderli un obiettivo costante e duraturo nell’ambito della propria politica e coerente con l’integrazione dei rischi di sostenibilità. CDP Venture Capital SGR S.p.A. crede che tali obiettivi possano influire positivamente sulla realizzazione dei target strategici della SGR stessa, e per tale ragione ne incentiva il raggiungimento.

L’ecosistema a supporto dell’innovazione in Italia